San Giuseppe a Marchesa

Parrocchia San Giuseppe a Marchesa
La chiesa di S. Giuseppe è stata costruita nel 1871, come risulta dall’epigrafe sull’architrave di pietra vesuviana, posto all’ingresso della stessa.
Secondo la tradizione, tutti gli abitanti si prestarono gratuitamente a portare quanto era necessario per la sua costruzione.
Parrocchia San GiuseppeLa facciata di stile tardo ottocentesco semplice e rigoroso conserva il suo bel portale in pietra vesuviana.
L’interno a navata unica, si conclude nel suo bel gioco di archi e di luce nell’abside.
Conserva al suo interno l’antica statua di S. Giuseppe, in legno di gelso e risalente al sec. XIII, secondo la tradizione faceva parte degli arredi sacri della cappella privata degli Orsini.
Davanti alla chiesa c’erano due alberi secolari ed un pozzo, detto “pozzo di S. Giuseppe” che serviva alla gente per attingere l’acqua.
Inizialmente la chiesa era alle dipendenze della parrocchia S. Anna ai Pellegrini, il cui parroco provvedeva alla cura spirituale dei fedeli.
Nel 1954 diventa parrocchia e nominato parroco don Pasquale D’Errico.